Mamma che finale !!! Suspense fino all’ultimo secondo..

Anche quest'anno come la precedente edizione, cambiano gli antagonisti, ma la contrada del Rovere vince nel gioco finale per solo due miseri punti (anzi per pochi secondi nella corsa delle Botti). Di 16 edizioni almeno 13 sono state assegnate sempre all'ultimo gioco, equilibrio totale quest'anno per tre contrade che durante tutte le serate hanno continuato ad alternarsi al comando rimanendo comunque tutte in gioco. Poi la grinta unita ad una buona dose di fortuna nel finale ha fatto prevalere nuovamente i Blu del Rovere.

Alle 19,30 inizia la penultima prova "Le Palle di Fieno" – la classifica vede i rossi dell'ulivo (forti della vincita nella camminata) in testa di un punto sulla leonessa ed i blu del rovere a 3 punti in meno. I Gialli della Leonessa partono con i bambini che spingono la loro palla di fieno molto "irrigolare, quasi ovale", seguono i rossi stremati dalla camminata a piedi del mattino, i verdi improvvisati al momento ed arrivati in ritardo, mentre i blu pieni di energia e voglia di vincere si aggiudicano il primo posto. La classifica si modifica con Rovere e Leonessa alla pari e l'Ulivo a solo un punto all'inseguimento. 

Si decide tutto all'ultimo gioco:  la Corsa delle Botti e con i "Bottieri" del Rovere, super carichi di adrenalina, giocando in casa incitati da centinaia di propri contradaioli riescono ad avere la meglio, per pochi secondi, sui veloci ragazzi della Leonessa, dell'Ulivo e dell'Aquila. BRAVI a TUTTI !! ed attenzione i giovani ragazzi ed alle nuove forze emergenti; stanno facendo esperienza e già dalla prossima edizione saranno i veri protagonisti da battere. 

Bellissimo e divertente PALIO, quest'anno con la sensibile e numerosa presenza di giovani, ragazzi e bambini. Il ns. Palio si sta rinnovando e ringiovanendo ed anche noi organizzatori dobbiamo rinnovarci inserendo più giochi impostati sulla partecipazione e sull'abilità di tutti; evitare che le performance di persone preparate fisicamente creino la differenza ed imbarazzino i meno dotati. Dare più spazio alla gente comune, come avviene per la camminata, la biciclettata, i giochi d'apertura dei bambini, la gara di torte, la lettura e quiz, la palla bollata, le bocce e tanti altri, il ballo per il gruppo dei bambini. Ogni capo contrada non deve faticare a cercare i migliori per vincere ad ogni costo, ma i cittadini devono loro proporsi per divertirsi partecipando, dando il proprio contributo alla contrada di appartenenza.

Piccoli importanti ritocchi che sicuramente renderanno la nostra manifestazione sempre più bella ed inimitabile. Un grazie a tutti coloro che hanno partecipato, ma in modo particolare per coloro (e sono sempre tantissimi) che hanno lavorato ininterrottamente per garantire che questa 16 esima edizione si sia svolta nel miglior modo.

A nome di tutta l'Associazione AMICI del PALIO, vi aspettiamo numerosi (come per la camminata – circa 500 persone) alla prossima nostra assemblea di settembre per decidere il nuovo direttivo e le linee guida.  

                                                                                                              20140718_191613

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>